Palasilea , 18-01-2020

Le luci sono nuove, quelle a Led che sono state installate da poco all'interno del Palasilea.

Le ombre sono quelle calate dopo una partita che l'OlimpiaSile doveva far sua
Olimpiasile vs Basket Riviera
53 - 65
19-12 34-32 44-46 53-65
L'Olimpiasile deve reagire

Sabato sera si è giocata la prima giornata del girone di ritorno. L'OlimpiaSile ha ospitato il Basket Riviera, squadra che è posizionata dall'inizio sotto di noi in classifica, ad eccezione della prima partita di campionato dove furono proprio i veneziani ad aggiudicarsi la vittoria in una partita da noi dominata e gettata alle ortiche nei minuti finali. Quale occasione per riprendere i due punti lasciati in Riviera del Brenta ed iniziare nel migliore dei modi la fase di ritorno? Niente di tutto questo! Abbiamo balbettato e perso meritatamente contro un avversario che era assolutamente alla nostra portata e ha saputo approfittare dei vuoti che abbiamo lasciato. Il Basket Riviera di fatto si è rivelata essere la nostra bestia nera, la squadra della Calore & Company è giovane, veloce ed imprevedibile ed ha in Luca d'Este la sua punta di diamante. Il biondino del Riviera, autore stasera di 23 punti, è stato come all'andata il nostro avversario principale, pur cambiando marcatori non siamo riusciti manco per sbaglio a tenere i suoi uno contro uno. Bravo! L'Olimpiasile dal canto suo la partita l'aveva anche impostata con un gioco a lei congeniale: buona circolazione di palla, ricerca del tiro senza forzature, difesa attenta e raddoppi sulle penetrazioni. Abbiamo chiuso il quarto sopra di 7 punti sul 19 a 12,tutto bene pensavamo! Ed invece rientrati dalla pausa breve subiamo un parziale di 8 a 0 che tramortisce è fa capire che la partita è ancora tutta da giocare. Si prosegue senza più quella naturalezza di gioco, non sembriamo più gli stessi, coach Schiavinato cerca dalla panchina di dare continuità e fiducia ad ogni elemento, senza tuttavia spaccare positivamente la partita, terminiamo metà gara con un solo possesso di vantaggio 34 a 32. Rientrati dagli spogliatoi ci si aspetta una reazione positiva da parte dei nostri ragazzi, ma il trascorrere del quarto ci vede ancora arrancare e non riuscire ad imprimere il nostro gioco,anzi siamo troppo fallosi e arriviamo presto in bonus, gli avversari sono sempre lì con il fiato sul collo ed intenzionati a non mollare, tanto che sul finire ci superano e chiudono la frazione in vantaggio 44 a 46. Negli ultimi 10 minuti si consuma la resa della squadra di casa, Riviera prende fiducia, gioca meglio e si impossessa della partita senza più mollarla,rimaniamo in balia degli avversari che in questo ultimo quarto portano il vantaggio a 12 lunghezze fino al suono della sirena finale. Ciò che fa pensare non sono i 65 punti subiti, ma i 53 realizzati; difesa medio molle - attacco spuntato, un binomio perfetto. Poi poco importa se l'arbitraggio non è stato sempre coerente e lineare nel sanzionare le infrazioni, lo è stato comunque per entrambe le squadre, conta tutto quel che c'è stato a livello mentale, in campo ed in panca, che ha prodotto solo eccessi di nervosismo, pochi canestri e scarsa difesa. Domenica prossima andiamo a Valdobbiadene in una partita che già uno scontro diretto. Inutile dire come ci dobbiamo approcciare, sotto in settimana con gli allenamenti, credo che le motivazioni abbondino nel cuore e nella testa di tutti. Dai ragazzi, dai che n'demo.

Olimpiasile : Callegaro 9,Portello C.6,Gabbin(k)2,Sottana 6,Furlan 7,Bergo 3,De Cicco 6,Possagno 11,Baseggio,Portello J.3,De Pieri. All.Schiavinato Ass.Lorenzetto
Basket Riviera : Lazzari ne,Calore M.6,Bellato E.4,Zabeo 4,Bellato(k)G.6,Monetti 2,Sorgato 4,D'Este 23,Galletto 7,Baso 10,Pettenello ne. All.Calore E.