OlimpiaSile slogan 900x400

Palasilea , 01-02-2020

La squadra di casa disputa una buona partita per tre quarti ma cede nel finale e consegna la vittoria ai padovani.

Occasione sprecata, terza sconfitta consecutiva e zero punti nel girone di ritorno
Olimpiasile vs Pall. Cittadella
73 - 80
18-20 39-38 63-65 73-80
Andrea Sottana autore di una buona prestazione

Come tutti sanno i giorni della Merla sono i più freddi dell'anno ma il gelo per la verità lo si è sentito molto di più all'interno del Palasilea quando il suono della sirena decretava il termine della partita e un'altra sconfitta per l'Olimpiasile. La squadra di casa non è riuscita contro un avversario alla sua portata a centrare una vittoria che sarebbe stata importantissima in questo particolare momento. Quella trascorsa è stata una settimana tribolata, dopo le deludenti prestazioni delle partite precedenti e del clima di nervosismo e insofferenza che si era creato, la società e i  giocatori hanno fatto quadrato, ci sono stati dei chiarimenti, tutti concordi che bisognava cambiare registro e trovare tra di noi le motivazioni per continuare a premere sull'acceleratore. E così è stato. Abbiamo assistito ad una bella partita giocata a viso aperto da entrambe, combattuta e leale. La squadra di casa ha tentato e per tre quarti c'è riuscita a controllare la partita, ad ogni tentativo di strappo degli avversari i nostri hanno prontamente ricucito, si è giocato con le squadre sempre a contatto dove l' inerzia ha cambiato più volte direzione. Buona la prova di Lele Furlan miglior marcatore della squadra, e di Andrea Sottana autore di una prestazione maiuscola. Bene anche Alessio De Cicco in regia e i due  esterni Callegaro e Portello Jacopo entrambi  in doppia cifra. I nostri avversari, il Cittadella, è lontana parente da quella affrontata all'andata, è squadra  esperta, fisica, con ottime individualità e che in una partita intensa giocata punto a punto ha saputo gestire meglio nell'arco dei 40 minuti le energie fisiche e mentali. Hanno giocato il quarto decisivo con più razionalità e commettendo meno errori, piazzando un break decisivo. Alla fine il parziale di 10 a 15 chiude la contesa e fa il calare il sipario alla serata. Voltiamo pagina c'è da preparare la prossima partita contro il Priula, è meglio pensare come poter vincere prima che sia troppo tardi, la classifica è  sotto gli occhi di tutti.

Olimpiasile : Furlan 18, Sottana 17, Callegaro 12, Portello J. 11, De Cicco 8, Bergo 5, Portello C. 2, Baseggio, Gabbin, De Pieri n.e., Di Massa n.e. All. Schiavinato Ass. Lorenzetto.
Pall. Cittadella : Gasparin 20, Tosetto 15, Chemello 11, Bertuzzo 8, Corredig 8, Dainese 6, Beda 5, Marino 4, Lorenzin 3, Zechin, Rossato, Tessari. All. De Frattin A.